MONTAGGIO DEI CUSCINETTI:
i consigli dei nostri esperti

Preservare la durata operativa dei cuscinetti e la disponibilità dei Vostri impianti seguendo i consigli degli esperti NTN-SNR in materia di montaggio.

Sapevate che circa il 17% dei danneggiamenti prematuri dei cuscinetti è dovuto a un montaggio non corretto?

montage-roulement-2

I nostri esperti sottolineano 5 principali cause di danneggiamento precoce:

  • attrezzature e metodi di montaggio inadeguati
  • introduzione di sostanze inquinanti (polveri metalliche o liquidi) presenti nell'ambiente al momento del montaggio
  • tolleranza di accoppiamento dei cuscinetti (serrati eccessivamente o insufficientemente) che non tiene conto delle dimensioni o fuori tolleranza di alberi e alloggiamenti
  • flessione eccessiva
  • urti o sforzi di accoppiamento eccessivi

Conseguenze? Rotture degli anelli, perdite di tenuta, impronte sulla pista di rotolamento o inquinamento.

  1. Identificare i cuscinetti in base a disegni, specifiche e procedure. Verificare che le dimensioni, forme e posizioni delle sedi dei cuscinetti corrispondano ai disegni e alle specifiche NTN-SNR.
  2. Preparare i componenti e l'attrezzatura necessari per il montaggio meccanico o idraulico a seconda del metodo scelto.
  3. Pulire con cura tutti i componenti e l'attrezzatura.
  4. Controllare tutti i componenti e gli organi presenti nell'ambiente dei cuscinetti.
  5. Pulire con cura l'area di lavoro.
  6. Estrarre il cuscinetto dall'imballaggio.
  7. Utilizzare la pasta di montaggio per agevolare l'inserimento del cuscinetto.
  8. Montare il cuscinetto in base al metodo prescelto: a freddo, a caldo o idraulico.
  9. Dopo il montaggio, lubrificare con un grasso specifico per cuscinetti seguendo le istruzioni per l'uso.
  10. Prima della messa in funzione definitiva, verificare il corretto funzionamento del montaggio: assenza di anomalie quali rumori, vibrazioni, temperature o gioco anomali.

 

Prestare attenzione a non lavare mai i cuscinetti (salvo diversamente specificato nelle istruzioni). Sono protetti contro l'ossidazione da una leggera pellicola d'olio, compatibile con tutti i lubrificanti.

 

NTN-SNR ha sviluppato la sua gamma di SERVIZI (ad esempio assistenza tecnica, formazione), per migliorare le Vostre competenze e ottimizzare i costi di manutenzione.

In quanto tecnica più semplice, il montaggio a freddo è adatto a cuscinetti di piccole e medie dimensioni, associati a tolleranze di accoppiamento normali. NTN-SNR ha sviluppato una gamma di attrezzature per agevolare questa operazione.

2 Fasi specifiche per il montaggio a freddo:

  • Montare l'anello rotante in base al carico con una tolleranza di accoppiamento serrata sulla relativa sede:
    • carico fisso rispetto all'anello esterno
    • anello interno serrato sull'albero
    • carico fisso rispetto all'anello interno
    • anello esterno serrato nell’alloggiamento
  • Eseguire l'accoppiamento tramite manicotti appoggiati sull’anello del cuscinetto che presenta la tolleranza di accoppiamento più serrata. In questo modo si evita di sollecitare i corpi rotanti e di danneggiare il cuscinetto.
montage-de-roulements-3-n

Caso particolare di un albero lungo per un montaggio che richiede una regolazione longitudinale del cuscinetto:
utilizzare preferibilmente un manicotto meccanico con sede conica associata a un cuscinetto con alesaggio conico.

Il montaggio a caldo si effettua quando l'accoppiamento di un cuscinetto su un albero richiede una forza notevole, a causa delle dimensioni e dell’elevata tolleranza di accoppiamento.

Il riscaldamento a induzione garantisce la migliore risposta in termini di sicurezza, pulizia e rapidità. Questa tecnica è più appropriata rispetto al riscaldamento in bagno d’olio, mediante placca riscaldante o forno.

montage-roulement-4

A quale temperatura riscaldare?

Come regola generale, si consigliano le seguenti temperature di riscaldamento:

  • 100°C per cuscinetti con tenute e/o con gabbia in poliammide
  • 130°C per cuscinetti aperti e con gabbia in acciaio

La temperatura di riscaldamento è funzione della dimensione, della tolleranza di accoppiamento e del materiale della sede. La temperatura non deve essere troppo elevata (massimo 130 °C), altrimenti potrebbe modificare le caratteristiche dell’acciaio o dei componenti interni del cuscinetto.

Come riscaldare?

Il riscaldamento a induzione avviene tramite un apparecchio di riscaldamento.

 

Quali precauzioni adottare per il montaggio a caldo?

  • Utilizzare la pasta di montaggio per agevolare l'inserimento del cuscinetto
  • Indossare guanti termicamente isolanti per garantire una manipolazione sicura e agevole dei pezzi riscaldati
  • Nel caso di cuscinetti pesanti, è necessario prevedere un aiuto per la loro manipolazione 
montage-roulement-5

Il montaggio idraulico è necessario in caso di montaggio di cuscinetti di grandi dimensioni con alesaggio conico. Richiede notevoli sforzi difficilmente realizzabili tramite serraggio meccanico a vite.

montage-roulement-6

3 tecniche specifiche del montaggio idraulico:

  • Iniettare uno strato d’olio su tutta la superficie di contatto tra l’asse e l’anello interno: ciò riduce gli attriti generati dall’accoppiamento e facilita il serraggio.
  • Utilizzare una ghiera idraulica che sviluppa la spinta necessaria all’accoppiamento.
  • Implementare contemporaneamente i due principi.

2 tipi di assemblaggio per il montaggio idraulico:

  • albero con sede conica
  • albero con sede cilindrica associato a una bussola
montage-roulement-7

Consultate le pagine sulle Attrezzature per il montaggio meccanico e idraulico

NTN-SNR può anche consigliarVi sullo SMONTAGGIO e la LUBRIFICAZIONE dei cuscinetti.

Olivier-HAUTREUX

Per ottenere un montaggio più agevole ed evitare la corrosione da contatto dell’albero o dell’alloggiamento, consigliamo l’utilizzo sistematico della pasta di montaggio. Questo lubrificante denso conserva la qualità della superficie dei componenti sottoposti a sollecitazioni di scorrimento. Senza questa pasta, la corrosione degrada progressivamente l’accoppiamento tra il cuscinetto e l’albero (o l’alloggiamento), che nel tempo, porterebbe a vibrazioni e anche danneggiamento prematuro del cuscinetto e delle superfici di montaggio.

Olivier HAUTREUX - Esperto di Prodotti di Manutenzione presso NTN-SNR
montage-de-roulements-10-n

Servono consigli? CONTATTATECI